Enter your keyword

Incisioni Visive e Sonore

Incisioni Visive e Sonore

Incisioni Visive e Sonore

Incisioni grafiche e performance musicale di Beppe Aliprandi

Inaugurazione:

venerdì 11 dicembre 2015 ore 20
performance live del gruppo Jazz Academy Triangle (dalle ore 21.30) e street food di La Sosta
Iscrizione all’evento tramite la piattaforma Eventbrite: Incisioni Visive e Sonore

Ingresso gratuito

Incisioni visive e sonore è una mostra che propone l’incontro fra arte e musica attraverso la figura di Beppe Aliprandi, incisore e sassofonista milanese.
All’interno della nostra location saranno esposte le incisioni realizzate con le due tecniche che l’artista predilige e a cui è particolarmente legato, la xilografia e l’acquaforte.

La giornata inaugurale proporrà, oltre all’avvio della mostra previsto per le ore 20, un secondo momento che vedrà protagonista lo stesso Aliprandi ma non nella sua veste di incisore grafico; egli infatti si esibirà dal vivo con il Jazz Academy Triangle, band che propone una sperimentazione eclettica fra jazz e musica classica, e di cui l’artista è membro fondatore, sassofono e flauto. Il trio è completato da due musicisti attivi e riconosciuti nella scena jazzistica milanese e non solo, Giampiero Spina alla chitarra elettrica e Gianluca Alberti al contrabbasso.

La performance live avrà inizio alle ore 21:30 e sarà fondamentale nel rappresentare dinamicità espressiva e capacità artistica che, pur materializzandosi attraverso due canali distinti, descrivono e raccontano personalità e pensiero di Aliprandi in tutta la sua totalità e complessità.

Insomma, due momenti artisticamente distinti che si incontrano e si arricchiscono nella figura dell’artista che la mostra, come si evince dal titolo Incisioni Visive e Sonore, si propone di presentare a 360°.

Beppe Aliprandi è un artista poliedrico, che accosta la pratica artistica dell’incisione e della pittura con lo studio prima del sassofono in chiave jazz e successivamente del flauto e della musica da camera.

Nella vita dell’artista milanese queste due passioni si rubano vicendevolmente tempo e spazio in un delicato equilibrio di convivenza, dove la conflittualità che ne scaturisce nasconde l’impossibilità di una scelta esclusiva.

L’analogia fra le incisioni e i componimenti musicali è da ricercarsi allora non in una comunanza di contenuti formali, bensì in un aspetto tecnico e contenutistico.

Fondamento di entrambe le discipline è lo studio metodico e costante, modulato secondo l’aderenza e la continuità con la Tradizione, che non viene mai avvertita come ostacolo, ma anzi, citando l’artista, come «un punto di partenza e una base sulla quale innescare ricerca puntuale e un rinnovamento».

 

Altro punto di contatto fra incisione e sax è da ricercarsi ovviamente nella dimensione soggettiva ed intimistica, che rifugge qualsiasi legame con il mondo esteriore e ricerca invece «una volontà espressiva in grado di sintonizzarsi con gli aspetti più autentici della natura umana». Nelle figure e nei paesaggi delle sue incisioni si alternano momenti di pacata e quasi nostalgica serenità ad altri di vibrante vitalismo e carica aggressiva, proprio come in un’improvvisazione jazz.

In questa mostra due forme artistiche diverse trovano reciproca contaminazione all’interno di uno spazio, quello di DIMA-Design, che ha fatto della commistione fra generi una linea culturale costante.

Ti aspettiamo quindi venerdì 11 Dicembre presso DIMA-Design

Eventbrite - Incisioni Visive e Sonore

Qui tutte le indicazioni sul come raggiungerci.

La mostra sarà visitabile dall’11 dicembre al 16 gennaio  2016 nei seguenti orari:
–  da martedì a venerdì: 10.00 – 12.30 / 14.30 – 19.30;
–  sabato:                       9.30 – 12.30 /  15.30 – 19.30.

Per maggiori informazioni scrivici all’emai: info@dima-design.it

COME RAGGIUNGERE LA NOSTRA LOCATION DA COMO

Related Posts

No Comments

Leave a Comment